Atelier 2019-02-11T15:39:10+00:00

Atelier Diva: storia ed evoluzione di un sogno

Dalle sue origini, la parabola della moda subisce un’accelerazione notevole e regala al mondo straordinarie pagine di stile in ogni tempo.

Sono gli Anni Cinquanta e per la moda è l’epoca del boom. E in questo scenario arricchito da corsetti, crinoline, gonne a corolla, vitini da vespa, décolleté, tacchi a spillo, strascichi e merletti, guanti, perle, velette, nasce a Salerno la “Casa della Sposa”, il primo Atelier interamente dedicato alla Sposa e ai suoi sogni.

La giovane Milena Rega inizia a lavorare nel 1970 come commessa in un piccolo laboratorio di cucito poco distante dalla “Casa della Sposa”. Ma la sua determinazione e ambizione la spingono, di lì a poco, a fare il grande passo e ad inseguire il suo di sogno: supportata dal marito Giovanni Fierro apre un piccolo laboratorio sartoriale per abiti da sposa.

Inizia così il periodo florido della “piccola” sartoria: sempre più future spose scelgono di affidarsi alla creatività e alle preziose mani di Milena e delle sue “sartine”.

Contemporaneamente cresce anche la famiglia Fierro: Milena e Giovanni mettono alla luce  le creazioni più importanti della loro vita, i loro tre figli.

Le giornate trascorse in sartoria a disegnare, creare, cucire e modellare su misura ogni abito per le sue spose  rendono sempre più quel piccolo laboratorio sartoriale una realtà professionale ed un punto di riferimento per ogni sposa del territorio salernitano e nel 1985 si concretizza il sogno  di una vita lavorativa: i coniugi Fierro rilevano la “Casa della Sposa” che diviene l’ “Atelier Diva Sposa” nel punto più importante della storica Salerno, Piazza Portanova.

La passione per la moda, la creatività e la fantasia e il desiderio di innovazione dell’ “Atelier Diva Sposa” non passano inosservati e le grandi firme nazionali ed internazionali dell’ alta moda sposa scelgono l’ Atelier come premium dealer dei propri abiti. Accade, dunque, che ciascuna sposa ha la possibilità non solo di creare su misura l’ abito per il momento più importante della propria vita, scegliendone  tessuti, colori, accessori e ricami, ma ha l’ opportunità di indossare i modelli delle collezioni dei brand più alla moda del momento adattandolo sartorialmente alla sinuosità del proprio corpo.

Infatti, il pensiero sottostante ad ogni abito è che “in Atelier l’ abito si adatta alla sposa, mai il contrario”.

Grazie alla possibilità di personalizzare il proprio abito da sposa, ogni capo diventa unico e irripetibile e racconta la storia ed il sogno della donna che lo indosserà.

La produzione sartoriale diventa punto di forza dell’ Atelier “Diva Sposa”, il quale viene premiato dal marchio “Nicole Spose” per la categoria “Best Nicole Real Bride” al Nicole Awards del 2017, come miglior sposa in abito Nicole.

Non solo. La stilista Alessandra Rinaudo sceglie di affidare una futura sposa  all’ Atelier Diva Sposa e di accompagnarla nella scelta del proprio abito in una puntata di “Matrimonio all’ Italiana” su “Detto Fatto” trasmesso su reti televisive nazionali RAI2.

Sempre più l’ Atelier rinforza la propria immagine diventando punto di riferimento sul territorio campano.

Ma la voglia di migliorarsi e di crescere non si ferma mai e, ad oggi, l’ “Atelier Diva Sposa” sceglie di ampliare i propri confini e realizzando un altro sogno: quel piccolo salotto al centro di Salerno a Piazza Portanova diventa più grande e apre le porte al piano superiore con “Atelier Diva Cerimonia”, simbolo di eleganza, innovazione e passione.